Autismo: i miti infondati – Attività Didattica Elettiva – Medicina e Chirurgia

AULA MAGNA POLICLINICO UNIVERSITARIO DI CATANIA SABATO 30 NOVEMBRE 2011 

in occasione della prima proiezione in Italia del film documentario sull’ Autismo

 

“ Ocho Pasos Adelante”

Si dice che non ti guardino mai negli occhi, che in ognuno di loro sia nascosto un genio, che non parlino che non dimostrino affetto. Pochi disturbi come l’ autismo infantile sono oggetto di miti infondati, dicerie, ignoranza. Da quando lo psichiatra Leo Kanner ha descritto i primi casi di autismo nel 1943 sono passati ormai 70 anni e da una sindrome rara, inizialmente poco conosciuta e studiata all’interno del vasto arcipelago delle psicosi infantili, si è progressivamente passati a considerare l’autismo come il principale disturbo dello sviluppo infantile, con una vera e propria “esplosione” sia dei livelli di prevalenza che dell’attenzione dei media e dell’opinione pubblica

Promossa dall’Associazione Socio-culturale Haruka, dall’ Università degli Studi di Catania, dall’ Associazione Universitaria Nike

La Dottoressa Selene Colombo e’ autrice,regista e co-produttrice assieme a Sabina Colombo del documentario Ocho pasos adelante (“otto passi avanti”) sull’autismo infantile, le cui riprese sono state fatte a Buenos Aires a fine 2012 ed il cui montaggio si è concluso a Roma ad aprile scorso. 

Trattasi del primo documentario mondiale sull’Autismo che spiega in modo semplice come fare una diagnosi precoce e che mostra il lavoro di alcuni professionisti appassionati ma soprattutto la felicità di 5 bambini con gradi diversi di autismo e delle loro famiglie.

Patrocinato dalla commissione italiana per l’Unesco, il documentario è stato selezionato a 3 festival internazionali di cinema con un’anteprima mondiale al Festival BAFICI di Buenos Aires.

In Argentina, l’opera ha ricevuto 6 dichiarazioni ufficiali di interesse culturale e sociale ed una legislativa, a seguito della quale è stato approvato a livello nazionale, e da arie Provincie argentine, il disegno di legge che impone il test – check list for Autism – sulla diagnosi precoce ai 18 mesi di vita. Ad oggi il documentario ha un bagaglio di 30 proiezioni istituzionali, di cui una negli USA a San Francisco.

L’obiettivo è quello di replicare in Italia l’iniziativa che in Argentina sta riscuotendo grande successo: il documentario partecipa attivamente alla campagna nazionale di formazione e sensibilizzazione sull’Autismo con numerosissime proiezioni promosse dalle istituzioni locali. 

<<Con 600 mila bambini italiani autistici (1% della popolazione) e scarsissima informazione a riguardo, crediamo che il nostro documentario possa essere utilizzato efficacemente in Italia per accrescere l’awareness e la diagnosi precoce ma anche per aumentare il senso di appartenenza sociale e di solidarietà, della purtroppo grande, comunità di famiglie affette. Non esiste ancora un documentario che spieghi la tematica in modo semplice ed accessibile a tutti.>> Selene e Sabina Colombo.

Il trailer in lingua originale del documentario che sarà proiettato:

L’attività è rivolta a 300 studenti iscritti dal III al VI anno e permetterà di acquisire 0,5 CFU.

Le prenotazioni potranno essere effettuate mandando una mail a: informazioni.nike@gmail.com specificando nome, cognome, email, numero di telefono, anno di corso, numero di matricola e titolo dell’ADE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...