Scuderi (Nike): dopo gli accadimenti di ieri, 1° Settembre, noi studenti chiediamo più sicurezza a Villa Cerami

La dichiarazione di Sergio Vittorio Scuderi dopo il tentativo di rapina che si è verificato alla Facoltà di Giurisprudenza. Image

Indignato dalle inesistenti misure di sicurezza della facoltà di Giurisprudenza di Catania! Non si può situare uno sportello bancomat dentro un luogo pubblico tanto affollato e lasciarlo del tutto incustodito, alla mercé di delinquenti. Gli accadimenti avvenuti giorno 1 settembre, cui ho assistito personalmente, sono al limite dell’assurdo e rappresentano un ulteriore scandalo per la realtà universitaria catanese: NOI STUDENTI NON POSSIAMO RISCHIARE LA PELLE ESCLUSIVAMENTE PERCHE’ CI TROVIAMO IN UN DETERMINATO LUOGO PER ESERCITARE IL NOSTRO DIRITTO ALLO STUDIO CHE, RICORDIAMOLO, E’ UN DIRITTO INVIOLABILE DELL’UOMO! Ho intenzione di muovermi per proporre una soluzione affinché non si verifichi mai più un fatto come quello di ieri: più sicurezza nella nostra facoltà, guardie giurate poste all’ingresso dello stabile anche quando (come Sabato) l’afflusso alla sede è minore del solito e altri rimedi atti ad evitare che l’incolumità di chiunque, studenti e non, possa essere messa a repentaglio! Questa sarebbe la soluzione estrema nel caso in cui il preside della facoltà non ci venga incontro, tuttavia io stesso sarei più propenso ad effettuare un sondaggio tra gli studenti di Giurisprudenza per capire a quanti risulta indispensabile o anche solo utile la presenza di uno sportello bancomat in facoltà: villa Cerami è situata ad un passo da Corso Sicilia, zona che è sede per eccellenza di numerose banche della nostra città e personalmente non vedo il motivo di mantenere un tale servizio nella nostra facoltà. Vorrei pertanto capire quanti si troverebbero d’accordo con me a proporre una raccolta firme per la rimozione dell’ormai famigerato bancomat, in modo da eliminare per sempre il problema alla radice ed evitare il ripetersi in futuro di certi spiacevoli accadimenti: stavolta è andata bene, ma un’ipotetica seconda chi lo sa? Dunque se vi sta a cuore la causa, non abbandonatela ma mobilitatevi e fatevi sentire per cambiare le cose! Chi è con me?

Sergio Vittorio Scuderi – Coordinamento Giurisprudenza- Associazione Nìke

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...